News

  • Integrazione Regolamento Tecnico Settore Nuoto

Integrazione Regolamento Tecnico Settore Nuoto

 

A seguito della nota interpretativa dela  FINA emanata il 7 settembre, il settore nuoto, con delibera del Presidente del 13.10.2015, ha apportato due modifiche al Regolamento Tecnico del Nuoto, una riguardante la posibilità di utilizzare un sistema di videoregistrazione quando esistente e collegato al sistema di cronometraggio automatico ed un'altra relativa alla frazione stile libero delle gara misti individuale. Eccole:

1) norma NC 4.4.A 
Ogni nuotatore che, assunta la posizione di partenza, non sia immobile al momento dell’emissione del segnale deve essere squalificato per falsa partenza. In caso di squalifica, in presenza di reclamo o di ricorso alla Commissione d’Appello sul campo, per la verifica deve essere utilizzato, quando disponibile, il sistema di videoregistrazione federale collegato all’impianto di cronometraggio.

2) norma NU 9.1 
Nelle gare miste individuali, il concorrente percorre i quattro stili di nuoto nel seguente ordine: farfalla, dorso, rana e stile libero. Ognuno degli stili deve coprire un quarto (1/4) della distanza. Pertanto lasciare la parete sul dorso dopo la virata tra gli stili di rana e stile libero comporta la squalifica in quanto viene superato il limite di ¼ della distanza per stile.